Rientro a scuola: cosa hanno deciso Governo e Regioni. Aggiornamento

di Francesco Pititto, InfoDocenti.it, 5.1.2021.

Gilda Venezia

Il governo ha stabilito il rientro per le scuole superiori al 50% in data 11 gennaio. Per quanto riguarda le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, la scuola dovrebbe ripartire regolarmente in presenza il 7 gennaio.

In caso di adozione del precedente criterio nelle regioni rosse , sarebbe attivata la DDI per le classi seconda e terza media.

Le scelte delle diverse regioni

  • Calabria: infanzia e primo ciclo dovrebbero riaprire il 7. Le superiori, al 50 per cento, l’11 gennaio. Si attendono conferme dal Presidente Spirlì.
  • Campania: secondo il comunicato della regione “l’11 gennaio potranno tornare in classe gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria”. Dal 18 gennaio , in seguito alla valutazione della curva dei contagi , si deciderà sui tempi di rientro in presenza. A partire dal 7 gennaio riprenderanno le lezioni in DDI.
  • Trentino Alto Adige , Valle d’Aosta , Emilia Romagna , Toscana e Lazio : dovrebbero adeguarsi alle decisioni del Governo.
  • Friuli Venezia Giulia: è attesa un’ordinanza che prevede il rientro per le scuole superiori il 31 gennaio. Eventuali aggiornamenti e modifiche potrebbero arrivare in seguito al calo della curva dei contagi.
  • Lombardia: secondo le dichiarazioni presenti sul sito della Regione “per garantire sicurezza agli studenti della scuola della Lombardia, la ripresa delle lezioni in presenza dal 7 gennaio dovrà avvenire gradualmente – a partire dal 50% – per risolvere alcune criticità che potrebbero favorire una ripresa dei contagi.”
  • Marche: in data odierna dovrebbe essere emanata un’ordinanza. Dovrebbe essere prevista l’attivazione delle DDI per tutti gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado fino al 31 gennaio.
  • Puglia: il Presidente Emiliano e la giunta starebbero valutando di riattivare , per i genitori , la possibilità di svolgere la DDI.
  • Sardegna:  si dovrebbe ritornare in classe il 15 gennaio secondo il criterio del 50% degli studenti in presenza.
  • Sicilia:  In Sicilia si ritorna in data 8 gennaio  per il primo ciclo. Le superiori torneranno al 50% giorno l’11 gennaio.
  • Veneto: l’ordinanza regionale prevede scuole secondarie di secondo grado in DDI fino al 31 gennaio.
  • Liguria , Basilicata , Molise , Umbria , Piemonte e Abruzzo. I governatori si riservano di scegliere una possibile situazione sulla base dei numeri dei contagi.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Rientro a scuola: cosa hanno deciso Governo e Regioni. Aggiornamento ultima modifica: 2021-01-05T19:20:48+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl