Scuola, organico Covid: il ministero sbaglia i conti. Stop ai contratti dei supplenti

Il Corriere della sera, 22.10.2020.

Difformità tra i calcoli fatti dal Mi e quelli del portale degli stipendi della Pubblica amministrazione. Toscana, Veneto e Abruzzo costretti a fermare le assunzioni

Gilda Venezia
Scuola, organico Covid: il ministero sbaglia i conti. Stop ai contratti dei supplenti

L’errore del ministero

La strana circolare è già arrivata ai presidi di Toscana, Veneto e Abruzzo e nelle prossime ore c’è da immaginare che raggiunga le scrivanie dei dirigenti scolastici delle altre regioni impegnati a completare l’organico. Ancora mancano i supplenti ordinari che gli uffici scolastici sperano di avere in cattedra entro la fine di novembre. Per le scuole invece che hanno diritto alle nomine di docenti e ausiliari aggiuntivi per quest’anno, si prospetta un’ulteriore attesa. L’incidente che coinvolge proprio una delle misure «finalizzate a consentire l’avvio e lo svolgimento dell’anno scolastico 2020/2021» è stato commesso dal Ministero dell’Istruzione lo scorso agosto quando ha inviato agli uffici scolastici la tabella di calcolo che non corrisponde alla «spesa calcolata dal sistema NoiPa», il servizio degli stipendi della pubblica amministrazione. In attesa che il ministero, di concerto con il Mef, elabori le divisioni corrette dei fondi a disposizione, «si chiede di sospendere a decorrere l’attivazione degli incarichi temporanei del cosiddetto organico Covid non ancora perfezionati».

.

.

.

.

.

.

.

 

Scuola, organico Covid: il ministero sbaglia i conti. Stop ai contratti dei supplenti ultima modifica: 2020-10-22T21:44:02+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl