Servono provvedimenti urgenti

Gilda degli insegnanti della provincia di Venezia,  3.4.2020

– Bisogna adottare urgentemente i provvedimenti necessari

per le riunioni degli organi collegiali della scuola in modalità telematica

durante la sospensione delle attività didattiche da COVID-19.

– Nella nota del 6 marzo 2020 (m_pi.AOODPPR.REGISTRO UFFICIALE.U.0000278.06-03-2020) a firma Bruschi e Boda si legge in merito alle convocazioni degli organi collegiali della scuola:

“Nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione per le quali è stata disposta la chiusura, sono annullate tutte le riunioni degli organi collegiali, già calendarizzate, per il periodo previsto. Nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione per le quali è stata disposta la sospensione delle attività didattiche, le riunioni degli organi collegiali e le assemblee mensili degli studenti, già calendarizzate potranno essere posticipate alla fine della fase di sospensione ovvero effettuate con modalità telematiche o in presenza. Nel caso in cui dette riunioni si svolgano in presenza, andranno in ogni caso assicurate, in relazione all’entità dell’emergenza epidemiologica, misure precauzionali quali un adeguato distanziamento tra i partecipanti, ai sensi delle disposizioni vigenti. Si raccomanda comunque, ai dirigenti scolastici, una attenta valutazione in merito alla necessità di convocazione dei predetti organi, evitando convocazioni non improcrastinabili”.

Nel testo riportato si fa riferimento alla possibilità di riunioni di organi collegiali in modalità telematiche. Ma il MI tace sulla normativa fondante la regolarità di tali riunioni anche in merito alla validità delle eventuali deliberazioni. Nel nostro Paese non esiste una normativa specifica per il funzionamento dell’attività di organi collegiali in modalità telematica in regime di diritto pubblico e amministrativo. Esse possono essere fatte valere solo negli enti pubblici autonomi come le Università con una regolamentazione approvata in regime statutario. Possono essere fatte valere nel diritto privato (riunioni di condominio, consigli di amministrazione, ecc.) sempre se regolamentate dalla persona giuridica privata  agente –  ente o associazione.

In mancanza di una normativa specifica, le riunioni degli organi collegiali della scuola a distanza diventano solo semplici riunioni informali cui non corrispondono responsabilità in merito alla gestione e alla partecipazione e senza che le eventuali deliberazioni abbiano validità giuridica se non con ratifica successiva  con una riunione formale convocata in modalità tradizionale. Non si sa quando.

Nel breve periodo vi sono alcune scadenze essenziali e previste dalla legge in cui sono chiamati in causa gli organi collegiali della scuola. Si pensi al Collegio dei Docenti per la scelta dei libri di testo, ai consigli di classe per la delibera del documento del 15 maggio per l’Esame di Stato, agli scrutini finali, ecc. Se non sarà prevista una riapertura anche parziale delle attività scolastiche in presenza resta solo la modalità telematica.

Il MI e il Governo non possono in questa fase emergenziale lasciare le scuole nell’incertezza nascondendosi dietro strumentali riferimenti all’autonomia scolastica o emanando “note” di dubbia efficacia giuridica. Serve intervenire urgentemente con norme primarie con validità strettamente legata al periodo di sospensione delle attività didattiche determinate dall’emergenza COVID 19 su: convocazione, partecipazione, deliberazione, verbalizzazione, validità delle riunioni collegiali se effettuate in modalità telematica.

Confidiamo che le scuole non siano lasciate nell’incertezza favorendo un clima di inutile conflittualità che talvolta vede contrapposti dirigenti che pretendono una presunta validità delle riunioni collegiali convocate in modalità telematica e i docenti che la contestano con fondate ragioni.

E, non ultimo, anche allo scopo di evitare i prevedibili ricorsi da parte delle famiglie durante l’estate.

Non c’è tempo da perdere.

Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Servono provvedimenti urgenti ultima modifica: 2020-04-02T13:51:12+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl