Spuntano cattedre extralarge per salvare i soprannumerari

italiaoggi_logo2

di Antimo Di Geronimo, ItaliaOggi, 9.5.2017

Cattedre extralarge per evitare l’insorgenza di soprannumerari ed esuberi nelle scuole secondarie di II grado.
Lo prevede la bozza di circolare sugli organici di quest’anno, alla quale stanno lavorando in questi giorni i tecnici del dicastero di viale Trastevere.
A differenza che in passato, quando le cattedre delle secondarie venivano costituite assemblando ore frontali di insegnamento ad un certo numero di ore a disposizione, adesso la legge prevede che tutte le cattedre debbano essere formate da 18 ore di insegnamento frontale.
Ciò ha creato non pochi problemi, solo in parte superati con l’avvento dei posti di potenziamento. Grazie ai quali è stato reso possibile fare fronte all’emergenza delle sostituzioni.

La riconduzione di tutte le cattedre a 18 ore, però, determina spesso l’impossibilità di assemblare spezzoni in modo tale da rispettare il limite massimo delle 18 ore. E in assenza della possibilità di costituire cattedre con ore a disposizione, ciò ha determinato l’insorgenza di un maggior numero di soprannumerarietà.

L’amministrazione, pertanto, ha intenzione di disporre la possibilità di costituire cattedre anche oltre il limite ordinamentale delle 18 ore. L’eccedenza però dovrà essere limitata a un massimo di un paio d’ore in più. Dunque fino a 20 ore. Salvo casi eccezionali in cui tale limite potrà essere superato.

Resta il fatto, però, che il limite delle 18 ore è un limite fissato contrattualmente. Pertanto, eventuali eccedenze, per quanto regolarmente retribuite per tutto l’anno scolastico, costituirebbero comunque prestazioni di lavoro straordinario, E dunque, dovrebbero previamente essere proposte ai diretti interessati, che sarebbero liberi di non accettare. Ipotesi, questa, meramente residuale. Perché la prospettiva di diventare soprannumerari renderebbe comunque altamente probabile l’accettazione.

Nondimeno, la giurisprudenza di settore è costante nel ritenere che l’assegnazione d’ufficio costituisca una violazione contrattuale. Di qui la possibilità di probabili soccombenze in giudizio per l’amministrazione. Nel caso in cui non fosse possibile costituire le cattedre con sole ore frontali, gli uffici potranno utilizzare anche frammenti delle cattedre di potenziamento eventualmente attivate.

Se neanche in questo caso fosse possibile costituirle, per salvare le titolarità sarà permesso costituire cattedre anche con ore a disposizione, purché le ore di insegnamento frontale non risultino inferiori a 15.

.

Spuntano cattedre extralarge per salvare i soprannumerari ultima modifica: 2017-05-09T14:11:42+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl