Un ministro sotto attacco

di Guido Ferrari, InfoDocenti.it, 22.5.2020

– Azzolina sotto il fuoco incrociato di opposizione e gran parte della maggioranza.

Il vertice di maggioranza sul decreto scuola previsto ieri sera è slittato ad oggi a causa del protrarsi del Consiglio De Ministri. Lo scontro è soprattutto sul concorso, da una parte PD e Leu, dall’altro il M5S. Per sostenere il Ministro Azzolina ieri ci sono stati gli interventi di Di Maio in persona e dell’on. Granato con un post Facebook.

Nei giorni scorsi la Azzolina aveva proposto una clausola di annullamento’ legata alla risalita dei contagi, che è stata accolta tiepidamente dal resto della maggioranza. Molti parlamentari del PD e di Leu sono contrari al concorso a quiz. A gettare benzina sul fuoco è stato il capogruppo Pd Andrea Marcucci che ha sostenuto l’ipotesi di uno sciopero dei sindacati della scuola. CGIL UIL e SNALS hanno infatti avanzato la proposta di uno sciopero. Tensioni c’erano già state anche sul protocollo di sicurezza per le prove di maturità, non sottoscritto dalla Gilda degli Insegnanti.

Nel frattempo la discussione degli emendamenti al Decreto Scuola presso la VII commissione del senato slitta continuamente e i tempi si fanno sempre più stretti. Il decreto infatti deve essere convertito in legge entro l’8 giugno.

Si spera nella mediazione del premier Conte, ma una volta approvato il decreto saranno in tanti a volere la sostituzione dell’Azzolina

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Un ministro sotto attacco ultima modifica: 2020-05-22T12:06:42+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl