Video minori nel web l’insegnante ha violato la privacy?

dal blog di Gianfranco Scialpi, 19.11.2018

– Video minori nel web, il caso di una possibile violazione dei dati personali, afferenti una bambina.  E’ responsabile l’insegnante? Purtroppo i contorni non sono chiari.
.

Video minori nel web, il caso

Video minori nel web, una recente vicenda pone degli interrogativi. Posto l’immagine del caso  che presenta la pagina del quotidiano.

Alcune considerazioni

E’ difficile esprimere delle valutazioni.
Elemento certo: il video è stato pubblicato sul social network Linkedin privato dell’insegnante. Quindi l’istituto scolastico non ha alcuna responsabilità. Per inciso ricordo che le scuole possono pubblicare anche senza consenso dei genitori foto o video che ritraggono minori, purché queste documentino un’attività prevista nel Ptof.  Così si è espresso il Garante della Privacy. Tesi da me sempre sostenuta, attuando però delle cautele.
Occorre aggiungere che il Nuovo regolamento europeo per la protezione dei dati personali (GDPR) tratta il caso di pubblicazione di foto, video ( dati personali) nei servizi della società dell’informazione (Facebook, Instagram,Linkedin, WhatsApp…) richiedendo un consenso scritto e definito nei particolari  della famiglia o del minore, nel caso quest’ultimo sia ultraquattordicenne.
E qui arriviamo all’elemento chiave: non conosciamo gli aspetti relativi alla pubblicazione autorizzati dai genitori (tipologia foto, pubblicazione privata o pubblica…).
A questo aggiungiamo quanto scritto da V. Pedrelli : “I dati personali degli studenti dovrebbero appartenere ed essere gestiti dall’Istituto e non dai docenti. E’ come immaginare che un medico ospedaliero utilizzasse i dati dei pazienti per il suo studio privato?” In linea generale il criterio ha un fondamento,  Occorre capire se la liberatoria firmata dai genitori (?) prevedeva il passaggio scuola-docente.
Sicuramente si è creato un corto circuito nella comunicazione tra la famiglia e l’insegnante.

.

.

.

.

Video minori nel web l’insegnante ha violato la privacy? ultima modifica: 2018-11-20T04:18:15+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl