Concorso ordinario secondaria, 24 CFU discipline pedagogiche: tutte le difficoltà per la certificazione

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 20.1.2020

– Uno dei requisiti di accesso al concorso ordinario per la scuola secondaria di I e II grado, è laurea + 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche. Tutte le problematiche relative alla certificazione per i 24 CFU.

Il concorso è atteso a breve. La tempistica dovrebbe essere definita nell’incontro Azzolina – sindacati del 22 gennaio.

Come dimostro di aver conseguito i 24 CFU

Ricordiamo che i 24 CFU potranno essere acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare. Pertanto se la docente in questione ha già parte dei 24 CFU conseguiti in forma curricolare durante il corso di studi, questi potranno essere certificati dall’Università dopo l’esame del piano di studi individuale.

Corso di preparazione al concorso Secondaria di I e II grado

La certificazione dei 24 CFU, scriveva il Miur ad aprile 2018, è necessaria per partecipare al concorso.

Tabella Miur su come conseguirli e come certificare quelli già conseguiti

Così infatti si esprimeva il Miur nel 2018 “1) Il corretto conseguimento dei 24 crediti e il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti dal DM 616/2017 (con indicati insegnamenti, altre attività formative, SSD, voti e CFU/CFA) deve essere certificato da una istituzione universitaria o AFAM. La certificazione è necessaria ai fini della partecipazione al Concorso docenti.”

Pertanto, spetta alle Università certificare l’avvenuto conseguimento dei 24 CFU, nelle modalità consentite dal DM n. 10 agosto 2017, n. 616

Tale dm afferma infatti “Tale certificazione assolve al requisito di cui all’art. 5 comma 1 lettera b) e 2 lettera b) del Decreto legislativo n. 59/2017.

Le difficoltà per la certificazione dei 24 CFU

Alcuni docenti ci informano di incontrare delle difficoltà a reperire tale certificazione.

Alcuni docenti potranno essere in possesso della certificazione non prima di aprile – maggio 2020 (quindi si troverebbero in difficoltà qualora il bando dovesse essere pubblicato prima).

Alcune Università invece propongono una finestra temporale di convalida dei 24 CFU che non si armonizza con le tempistiche del concorso. I docenti infatti richiedono la certificazione in questi mesi, dopo l’approvazione definitiva del Decreto Scuola, ma la finestra temporale per quest’anno risulta scaduta.

Altre Università hanno chiuso le iscrizioni per i corsi, e il prossimo sarà il prossimo anno.

Gli aspiranti partecipanti al concorso ordinario (gli stessi che probabilmente richiederanno anche l’inserimento nella III fascia delle graduatorie di istituto) chiedono di tener conto di queste difficoltà e di agevolare il raggiungimento del requisito richiesto dal Miur.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Concorso ordinario secondaria, 24 CFU discipline pedagogiche: tutte le difficoltà per la certificazione ultima modifica: 2020-01-20T06:55:36+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl