Contratto Governo M5S – Lega: il documento

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 17.5.2018

– Donne in pensione a 57 anni e 35 di contributi. Lega: vaccini, laureati in Scienze motorie alla primaria, stesso insegnante di sostegno per l’intero ciclo –

Contratto tra Lega e Movimento 5 Stelle concluso, mancano solo alcuni ritocchi e la presentazione della rosa dei candidati premier da consegnare al Presidente della Repubblica.

Molti i punti affrontati e molte le polemiche attorno a questioni calde, tra le quali quella delle pensioni. Ieri vi abbiamo dato l’anticipo relativamente all’idea di istituire una quota 100. Nelle ultime copie del contratto tra i due schieramenti compare pure una estensione della sperimentazione “Opzione donna”.

Opzione donna

Nel del contratto si legge che i due schiaramenti punteranno a prorogare la misura sperimentale “opzione donna” che permette alle lavoratrici con 57-58 anni e 35 di contributi di andare in quiescenza subito, optando in toto per il regime contributivo. Prorogheremo tale misura sperimentale, utilizzando le risorse disponibili.

Quota 100

Resta in piedi l’idea di rivedere la legge Fornero con l’introduzione della possibilità di andare in pensione con 41 anni di servizio contributivo e di puntare anche su una estensione dei lavori usuranti. Per il progetto, la bozza del contratto prevede lo stanziamento di 5miliardi di euro annui.

Il contratto del nascente Governo Lega – M5S sarebbe stato chiuso poco prima delle 19, un accordo di 40 pagine e poco più di 22 punti, in cui però la scuola e le sue problematiche occupano parecchi punti.

La versione conosciuta e diffusa da Repubblica è quella di ieri. Oggi sarebbe stato aggiunto un capitolo deidicato ai vaccini, ma non si conoscono ancora i particolari.

A parte il capitolo che si occupa specificatamente della scuola, dal titolo “Una vera Buona Scuola”, ci sono altri punti relativi alla scuola

Laureati in Scienze motorie alla primaria

L’obiettivo è l’inserimento del laureato in Scienze motorie nell’organico della scuola primaria, attraverso l’estensione del progetto “A scuola di sport”. Costo: 60 mln a carico del nuovo Ministero dello Sport

Ma l’obiettivo più ambizioso e da sempre caro al M5S sarebbe quello di innalzare il monte ore da dedicare a questa disciplina in questo settore di scuola.

Insegnante di sostegno unico per lo stesso ciclo

Una scuola che funzioni realmente – si legge nel documento – ha bisogno di strumenti efficaci che assicurino e garantiscano l’inclusione per tutti gli alunni, con maggiore attenzione a coloro che presentano disabilità più o meno gravi, ai quali va garantito lo stesso insegnante per l’intero ciclo

Vaccini

In questo caso non è nota la versione definitiva del contratto, che potrebbe essere più analitica, ma solo quella di ieri 15 maggio

Altri argomenti condivisi sono già noti, come l’accordo sull’addio alla chiamata diretta, la revisione dell’alternanza scuola lavoro, l’attenzione per le diplomati magistrale, un revisoine del sistema di reclutamento dei docenti, limitando i trasferimenti dal Sud al nord in cerca del ruolo e viceversa per ottenere il ricongiungimento alla famiglia.

.

.

.

Contratto Governo M5S – Lega: il documento ultima modifica: 2018-05-17T07:01:37+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl