Decreto scuola conferma bonus premiale e lo estende ai docenti precari

di Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola, 1.11.2019

– Il decreto scuola appena pubblicato nella Gazzetta Ufficiale contiene una norma che non può non incuriosire: a partire dal prossimo anno, il “bonus merito” per i docenti previsto dalla legge 107 potrà essere assegnato non solo al personale di ruolo, come stabilisce oggi la legge, ma anche ai docenti “con contratti a tempo determinato annuale o sino al termine delle attività didattiche”.

Sulla novità i sindacati del comparto non hanno fatto alcuna osservazione ed è proprio questo l’aspetto strano.

Tenuto conto che i sindacati hanno sempre osteggiato il bonus premiale, ci sarebbe aspettati almeno una “presa di distanza” rispetto alla nuova regola introdotto dal decreto.

E invece, almeno per il momento, nessuno ha fatto obiezioni.

Ovviamente bisogna però aspettare che il decreto inizi il suo percorso alla Camera per capire se davvero tutto filerà liscio.

La relazione tecnica allegata al decreto scuola.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Decreto scuola conferma bonus premiale e lo estende ai docenti precari ultima modifica: 2019-11-02T05:32:20+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl