I casi in cui si può chiedere e ottenere l’esenzione dalla visita fiscale

RTS_logo2di Aldo Domenico Ficara, Regolarità e Trasparenza nella Scuola, 25.10.2019

–  Tre sentenze da citare in caso di contenzioso –

Riportiamo i casi in cui si può chiedere e ottenere l’esenzione dalla visita fiscale:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita, comprovate da idonea documentazione rilasciata dalla struttura ospedaliera (dialisi, chemioterapia, ecc);
  • gravidanza a rischio;
  • infortuni sul lavoro;
  • malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio (soprattutto nel caso dei dipendenti pubblici);
  • stati patologici – sottesi o connessi – con invalidità riconosciuta che ha determinato una riduzione della capacità lavorativa di almeno il 67%.

Quali sono questi stati patologici? Eccone alcuni:

  • Sindromi vascolari acute con interessamento sistemico;
  • Emorragie severe/infarti d’organo;
  • Insufficienza renale acuta;
  • Insufficienza respiratoria acuta anche su base infettiva (polmoniti e broncopolmoniti severe, ascesso polmonare, sovrainfezioni di bronchiectasie congenite, fibrosi cistica);
  • Fibromalgia;

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

I casi in cui si può chiedere e ottenere l’esenzione dalla visita fiscale ultima modifica: 2019-10-26T06:48:06+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl