La legge 107 scricchiola anche sul concorso

Gilda_logo-zeroB

dall’ufficio stampa della Gilda degli insegnanti,   20.1.2016.    

Il commento di Rino Di Meglio sulle dichiarazioni dei deputati Pd in Commissione Cultura alla Camera.  

Renzi-perplesso9

“I sussulti e le discussioni interne allo stesso partito di governo sui contenuti del prossimo concorso, il cui bando era stato fissato dalla legge 107 entro il 31 dicembre scorso, mettono a nudo le falle di una riforma avulsa dalla realtà della scuola italiana“.

E´ quanto afferma Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, riferendosi alle dichiarazioni dei deputati Pd in Commissione Cultura alla Camera.

A quanto pare, ci troviamo in alto mare e i docenti e tutto il sistema dell´istruzione rischiano di scontare l´estrema fantasia che contraddistingue alcune parti della legge 107. La realtà vissuta quotidianamente dalla scuola italiana – conclude Di Meglio – è molto diversa dalle teorie un po´ dilettantistiche di chi ha concepito e impostato la riforma“.

Roma, 20 gennaio 2016

Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti

Allegati:

La legge 107 scricchiola anche sul concorso ultima modifica: 2016-01-20T19:49:16+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl