Scuola, tempo pieno per tutte le elementari: primo sì alla Camera

Repubblica-scuola_logo1

di Salvo Intravaia, la Repubblica, 15.11.2018

– Richiesta avanzata dai 5 Stelle con un emendamento alla manovra. La generalizzazione dovrebbe prevedere l’impiego di duemila maestre in più.

ROMA – Tempo pieno per tutte le elementari. E’ una delle richieste avanzate dal Movimento 5 Stelle con un emendamento alla legge di Bilancio, presentato da Maria Marzana e approvato dalla commissione Cultura della Camera, che ora passerà al vaglio della commissione Bilancio. La proposta prevede che entro febbraio il ministero dell’Istruzione stabilisca le modalità per “la graduale generalizzazione del tempo pieno nella scuola primaria”, con la previsione di duemila maestre in più. Resta però da capire quali risorse verranno stanziate per questo obiettivo e se il numero di insegnanti previsto in rinforzo sia sufficiente a coprire tutti gli istituti presenti in Italia.

In Italia attualmente a usufruire del tempo pieno è il 40 per cento dei bambini da 6 a 11 anni. Ma ci sono differenze nella diffusione del rientro pomeridiano tra le varie regioni e tra centri di maggiori o minori dimensioni. Nelle grandi città, infatti, sempre più famiglie optano per le 40 ore settimanali con orario giornaliero dalle 8 alle 16 e servizio mensa. Tra le regioni, invece, il Molise è primo (con il 56,7 per cento), segue la Toscana (con il 56,1 per cento), terza la Calabria (con il 54,8 per cento). Sopra il dato nazionale, la Lombardia (45,2 per cento), sotto il Lazio (31,2 per cento). Il dato del tempo pieno è invece molto basso in regioni del Sud come Campania e Basilicata.

.

.

.

.

Scuola, tempo pieno per tutte le elementari: primo sì alla Camera ultima modifica: 2018-11-16T08:32:59+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl