Supplenti con contratto al 30 giugno: quanti mesi di malattia spettano

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 15.12.2018

– Una docente supplente al 30 giugno chiede di sapere quanti di quanti mesi di  malattia può usufruire all’interno del suo contratto

Malattia: numero mesi di assenza

Il personale assunto per l’intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche (anche se nominato dal dirigente scolastico), com’è il tuo caso, ha diritto alla conservazione del posto per un periodo di 9 mesi in un triennio scolastico.

In ciascun anno scolastico la retribuzione viene corrisposta:

  •  per intero nel primo mese di assenza;
  • al 50% nel secondo e terzo mese (senza interruzione dell’anzianità di servizio);
  •   per il restante periodo: conservazione del posto senza assegni e con interruzione dell’anzianità di servizio a tutti gli effetti.

In caso di gravi patologie, le giornate di assenza per ricovero in ospedale o in day hospital, per sottoporsi a terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti e per le conseguenze certificate delle terapie stesse:

  •   sono escluse dal computo delle assenze;
  •    vengono retribuite per intero;
  •      non interrompono la maturazione dell’anzianità di servizio.

In caso di infortunio sul lavoro o malattia dovuta a causa di servizio, con la validità della nomina in costanza di detta patologia, valgono le stesse disposizioni previste per il personale assunto a tempo indeterminato

.

.

.

.

Supplenti con contratto al 30 giugno: quanti mesi di malattia spettano ultima modifica: 2018-12-16T05:20:59+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl