Da Renzi accuse qualunquiste

Gilda_logo-zeroB

dall’ufficio stampa della Gilda degli insegnanti,  6.4.2016

– Secca replica di Rino Di Meglio a quanto affermato ieri da Renzi
durante la diretta social da Palazzo Chigi

Renzi-urla1.jpg

“Quando vengono mosse accuse da ruoli istituzionali importanti come quello del presidente del Consiglio, sarebbe quantomai opportuno che si parlasse con cognizione di causa, indicando nomi e circostanze precise invece di lanciarsi in polemiche qualunquiste”.

A dichiararlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, riferendosi a quanto affermato ieri da Renzi durante la diretta social da Palazzo Chigi.

“Il fatto che ci siano docenti che non hanno accettato il posto, non è responsabilità di ´qualche sindacalista stratega´, come dice Renzi, ma di un Governo che è riuscito a trasformare un´operazione positiva come l´immissione in ruolo di 100mila insegnanti in un piano di assunzioni complesso, farraginoso e iniquo”.

Roma, 6 aprile 2016
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti

Da Renzi accuse qualunquiste ultima modifica: 2016-04-06T21:32:31+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl